io vado

 


 

16 febbraio 2017 – Da Passo Brennero a Malga Sella

 

 

 

Questo il commento di un novello partecipante :

 

Io vado… giovedì 16 febbraio 2017  ” Monte Sella”

Decido, per la prima volta, di aderire all’escursione!

Sveglia, purtroppo, alle ore 5; doccia veloce per svegliarmi del tutto, ultimo controllo allo zaino  poi esco di casa di buon passo perché la stazione ferroviaria è a ca. 2 km.

A Bolzano ci ritroviamo in otto ( io sono il nuovo): scambio di presentazioni e partenza per il Brennero!

Giunti al capolinea, sosta doverosa per sorbire qualcosa di caldo mentre il capogruppo scambia giuste informazioni con il padrone del caffè: ” sicuramente trovate neve” ci dice con uno sguardo quasi ironico.

Il gruppo, comunque, non si spaventa e parte – baldanzoso – alla conquista del Monte Sella.

Effettivamente la stradina di montagna è innevata, ma per fortuna, una buon’anima ha pensato bene di spianarcela con un mezzo cingolato.

L’erta non finisce mai. Arrivati a quota 1800 ca. l’attento capogruppo ci informa che dal suo cellulare risulterebbero ancora bem 300 m. di dislivello: il gruppo, di comune accordo, si divide in due: 4 proseguono per conquistare la meta e 4 scendono più sotto dove li attende un comodo riparo.

Dopo ca. un oretta ritornano i 4 coraggiosi che però non sono potuti arrivare alla meta, perchè la stradina non più battuta aveva la neve fino alle ginocchia.

Siamo stati contenti di ritrovarci, ma anche segretamente felici( forse ) che nemmeno loro avessero ” conquistato ” il Monte Sella.

Scherzi a parte, il gruppo permetteva facili barttute ironiche così abbiamo ripreso la via del ritorno, già pensando alla prossima avventura.

In conclusione , la mia prima esperienza è stata più che positiva ( anche se devo ammettere che alla fine le mie gambe facevano giacomo giacomo) vuoi per il gruppo veramente simpatico, vuoi per l’apporto empatico e competente del ns. capogruppo.

Ciao a tutti e mi aguro di essere pronto per eventuali altre ” imprese “.

                                                                                                                                giorgio