La nostra storia

Breve storia dell’Associazione AUSER 
La solidarietà e la valorizzazione delle persone anziane

 


35 anni fa, nel 1989, promossa dalla Cgil guidata da Bruno Trentin e dallo Spi/Cgil, nasceva l’Auser, per dare valore e protagonismo agli anziani del nostro Paese. Oggi l’Auser è una grande “casa” della solidarietà, diffusa in tanti angoli d’Italia con 1664 associazioni, punti di riferimento per migliaia di persone e veri e propri luoghi di aggregazione sociale per intere comunità. L’Auser è oggi una grande rete associativa, rivolta soprattutto agli anziani, aperta ai giovani e alla contaminazione con altre culture. Un’associazione dove i cittadini di tutte le età possono trovare opportunità per partecipare, incontrarsi, praticare la solidarietà, apprendere cose nuove.

Dall’aiuto agli anziani soli e fragili, al volontariato nei musei e nelle biblioteche, nei parchi e nei giardini di città e paesi, davanti alle scuole come “nonni amici” e tanto altro ancora. I 35 mila volontari e volontarie dell’Auser sono impegnati ogni anno in 6.750.000 ore di volontariato (dati 2023)

In una società in cui crescono le diseguaglianze e i rischi di esclusione sociale l’Auser attraverso la rete di università popolari e circoli culturali offre a tanti adulti occasioni di apprendimento permanente con corsi, laboratori e conferenze.

Le attività ricreative, di turismo sociale e per il tempo libero promosse dall’Auser sono uno degli elementi di prevenzione della fragilità e dell’isolamento sociale degli anziani. Stare insieme, ballare, fare una gita, un viaggio, una visita guidata, seguire un corso di ginnastica, partecipare a un coro, un gruppo teatrale o musicale e tanto altro sono un vero toccasana contro la solitudine; svolgono inoltre un ruolo fondamentale nella prevenzione di certe malattie degenerative, favoriscono la socialità, aiutano a star bene con se stessi e con gli altri.

L’Auser di oggi forte dei suoi 35 anni di storia è una delle principali reti nazionali con circa 250mila iscritti certificati. Opera in una società che sta vivendo un cambiamento demografico epocale, la vita media si allunga e va riempita di contenuti e di qualità.

L’Auser oggi è una importante e riconosciuta realtà del Terzo Settore, Rete associativa nazionale, una grande associazione aperta alle cittadine e ai cittadini di tutte le età e culture. L’intuizione che ebbe Bruno Trentin nel 1989 di far nascere l’Auser fu epocale: mise in campo una grande azione sociale di risposta ai bisogni dei cittadini più anziani, proseguiamo il cammino e guardiamo al futuro con determinazione, pronti a condividere insieme nuove sfide.

Il Centro Auser/Vssh Zentrum della provincia di Bolzano viene costituito il 25 gennaio 1993 su iniziativa di rappresentanti della Cgil/Agb e dello Spi/Lgr. Il 1° giugno 1994 l’associazione viene iscritta nel registro provinciale delle organizzazioni di volontariato.

Il 28 maggio 2019, a seguito della riforma del Terzo Settore, vengono costituite due nuove associazioni: Auser Federazione Alto Adige e Centro Auser Insieme.

L’Auser Federazione Alto Adige APS costituisce l’articolazione provinciale dell’Auser nazionale con il compito di centro regolatore svolgendo il ruolo di indirizzo, direzione, autocontrollo e coordinamento delle attività dell’intero sistema a rete dell’Auser in provincia di Bolzano. Compete alla Federazione la responsabilità della gestione del tesseramento e della corretta amministrazione delle risorse. Inoltre è titolare dei rapporti con le istituzioni ed i soggetti della programmazione e della progettazione sociale, nonché degli accordi, delle intese e delle convenzioni, all’interno del proprio territorio. In tale ambito può delegare ad una affiliata questa titolarità. Pertanto la Federazione deve svolgere il compito di coordinamento e monitoraggio delle attività e dei comportamenti delle affiliate e dell’intero sistema, avvalendosi anche del sistema informatico unico per la registrazione delle attività, dei bilanci e del tesseramento.

L’Organizzazione di Volontariato “Centro Auser Bolzano” continua a gestire il servizio di trasporto solidale, il Circolo di animazione “La Ruota”, la compagnia a domicilio, il volontariato nelle case di riposo e in ospedale e, per il momento, le sezioni di Merano e Laives. Il Centro Auser Bolzano ODV è un’associazione socia di “Auser Federazione Alto Adige APS”, svolgendo la propria attività prevalentemente nei confronti della comunità locale e di terzi.

Il “Centro Auser Insieme APS”, anch’esso socio di “Auser Federazione Alto Adige APS”, gestisce l’attività del turismo sociale, rivolta ai propri associati e ai loro familiari  curando l’organizzazione dei soggiorni, delle gite e dei balli, attraverso convenzioni con agenzie di viaggi.

 

In ogni caso il tesseramento è unico, Auser è un’associazione di persone per cui ognuno, ovunque eserciti il proprio ruolo, è iscritto all’Auser, nazionalmente definita e registrata.

Il 26 aprile 2021 viene costituito il Circolo culturale Auser Club Ipazia, anch’esso socio di Auser Federazione Alto Adige.

L’Ente svolge concretamente le seguenti attività: cultura e tempo libero, attività ricreative e di socializzazione, attività culturali e artistiche, istruzione professionale e degli adulti, protezione dell’ambiente, organizzazioni civiche e di tutela dei diritti, promozione del volontariato.

L’Ente persegue la seguente missione ideale: contribuire a realizzare una città nella quale gli anziani si rimettono in gioco sia per apprendere nuove conoscenze, sia per trasmettere agli altri, a cominciare dai giovani, i saperi e le esperienze di una vita. Per affermare che le città devono essere più a misura degli anziani, a cominciare da quelli soli e a rischio di emarginazione. “La città che apprende” è fatta di teatri, musei, biblioteche, occasioni culturali e formative il cui accesso soprattutto ai cittadini anziani, va agevolato ed allargato. Perché l’anziano nella città in cui vive, piccola o grande che sia, deve avere la possibilità di rimanere un cittadino attivo, consapevole e critico; valorizzato come risorsa importante per costruire la città della solidarietà. Una città che apprende è una città solidale.

 

PRESIDENTI AUSER

 

Centro Auser Bolzano ODV

Anton BRUNNER dal 25 gennaio 1993*

Arduino MARCHIORO dal 1997

Romolo MAGOSSO dal 2000

Paolo BORELLA dal 2009

Elio FONTI dal 19 marzo 2013

Luisa GNECCHI dal 28 maggio 2019

Orfeo DONATINI dal 20 settembre 2019

Renato ZANIERI dal 24 settembre 2021

Maurizio SURIAN dal 6 dicembre 2023

 

Auser Federazione Alto Adige APS

Elio FONTI dal 28 maggio 2019*

Orfeo DONATINI dall’8 ottobre 2021

 

Centro Auser Insieme APS

Romolo MAGOSSO dal 28 maggio 2019*

Lorenzo VIDALE dal 1° ottobre 2021

 

Circolo culturale Auser Club Ipazia APS

Guido MARGHERI dal 26 aprile 2021*

Elio FONTI dal 21 aprile 2022

 

*Data di costituzione dell’associazione

 

LE DATE PIÙ IMPORTANTI  DELLA STORIA DELL’AUSER

 

 

CENTRO   AUSER   BOLZANO  ODV

25.01.1993 - Costituzione associazione 

01.06.1994 - Iscrizione Registro provinciale ODV con decreto n. 15/1.1 nei seguenti settori:

a. assistenza sociale e sanitaria
c. attività sportive, ricreative e di tempo libero
d. protezione civile, tutela dell'ambiente e del paesaggio

08.02.2000 - Iscrizione Albo delle Associazionidel Comune di Bolzano con delibera n. 287/6218 nella categoria:

sociale, salute e valorizzazione delle diversità

17.07.2001 - Iscrizione Albo organismi associativi del Comune di Merano con deliberazione n. 522 nella sezione F:

attività in campo sociale e sanità

11.02.2019 - Iscrizione Registro provinciale ODV con decreto n. 1908 nel seguente settore:

b. attività culturali, educative e di formazione

28.02.2023 - Iscrizione RUNTS con numero di repertorio 103922

 

 

 

AUSER  FEDERAZIONE  ALTO ADIGE  APS

28.05.2019 - Costituzione associazione

27.01.2020 - Iscrizione Registro provinciale APS con decreto n. 1193

07.11.2022 - Iscrizione RUNTS con numero di repertorio 75855

 

 

CENTRO   AUSER   INSIEME   APS

28.05.2019 - Costituzione associazione

21.01.2020 - Iscrizione Registro provinciale APS con decreto n. 728

07.11.2022 - Iscrizione RUNTS con numero di repertorio 68272

 

 

CENTRO  CULTURALE  AUSER  CLUB  IPAZIA  APS

26.04.2021 - Costituzione associazione

20.10.2021 - Iscrizione Registro provinciale APS con decreto n. 19719

07.11.2022 - Iscrizione RUNTS con numero di repertorio 68497

24.07.2023 - Iscrizione Albo delle Associazioni del Comune di Bolzano con delibera n. 435 nella categoria:

Cultura ed Educazione Permanente